Politica

La Giunta approva Fondo per la progettazione di fattibilità delle infrastrutture

Su proposta dell’Assessore alle Infrastrutture e al Trasporto, Mario Calabrese, la Giunta ha approvato l’elenco dei piani e dei progetti per cui si richiede l’accesso al fondo per la progettazione istituito dal Ministero alle Infrastrutture e al Trasporto con decreto n.171 del 10 maggio 2019. Il fondo è destinato a finanziare il Piano Urbano per la Mobilità Sostenibile (PUMS), la redazione dei piani di settore attuativi e la progettazione di fattibilità di opere strategiche comprese nel piano. [CONTINUA A LEGGERE]

Cronaca

Strutture ricettive, controlli su raccolta differenziata

La commissione Qualità della vita e decoro urbano, presieduta da Francesco Vernetti, ha discusso oggi con l’assessore all’Ambiente Raffaele Del Giudice, Michele Mazzella di Asìa Napoli e alcuni rappresentanti delle associazioni di categoria delle misure da adottare per facilitare la raccolta differenziata nei numerosi “Bed&Breakfast”e nelle strutture ricettive presenti in città. [CONTINUA A LEGGERE]

Attualità

Variazioni di bilancio per i lavori di riqualificazione dell’ex convento Gesù delle Monache

Con l’assessore alle Politiche urbane Carmine Piscopo e il dirigente del servizio Valorizzazione della città storica Fabio Vittoria, la commissione presieduta da Eleonora de Majo ha oggi esaminato la delibera di variazione del bilancio, all’attenzione del Consiglio comunale nella seduta del 6 novembre, per i lavori di restauro e risanamento dell’ex convento Gesù delle Monache in Via Settembrini. Mancano due mesi al completamento dei lavori riguardanti l’ala del complesso destinata a fronteggiare l’emergenza abitativa. [CONTINUA A LEGGERE]

Attualità

Refezione scolastica, ipotesi correttivi in vista del nuovo appalto

Nell’imminenza del nuovo appalto per la refezione scolastica che dovrebbe partire dal prossimo 1° gennaio, la commissione Scuola, presieduta da Luigi Felaco, ha approfondito con l’assessora all’Istruzione Annamaria Palmieri l’ipotesi di utilizzare i risparmi ottenuti nel corso di quest’anno per far partire il servizio in continuità fin dal ritorno a scuola dopo le festività natalizie o, in alternativa, per destinarli ad altre attività connesse all’istruzione. Confronto anche sulla necessità di far partire in almeno un istituto per Municipalità un sondaggio sul gradimento dei piatti inseriti nel menù scolastico. [CONTINUA A LEGGERE]