Convegno “La violenza di genere, tra stereotipi e pregiudizi”

pozzuoli




La violenza di genere sarà il tema al centro del convegno che si terrà domani 28 novembre, alle 14.30, presso la Sala Consiliare Città Metropolitana S. Maria La Nova, dal titolo “LA VIOLENZA DI GENERE – TRA STEREOTIPI E PREGIUDIZI”.

Al convegno parteciperà la dott.ssa Annamaria Ascione, psicologa e psicoterapeuta, esperta della materia, come si evince anche dal contributo da lei fornito alla stesura del best seller ”Corpi violati ma resilienti, quando l’amore è un non amore”, che porterà il suo contributo, la sua esperienza e la sua competenza come psicologo clinico riguardo un fenomeno così tristemente attuale nella nostra società.

Violenza sulle donne

In occasione della Giornata internazionale contro la “Violenza sulle donne”, istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1999, tante sono le iniziative organizzate in questi giorni per sensibilizzare sempre più l’opinione pubblica su ogni forma di violenza, da quella psicologica e fisica a quella sessuale, dagli atti persecutori del cosiddetto stalking allo stupro, fino al femminicidio, che riguardano un vasto numero di persone discriminate in base al sesso, la cosiddetta “Violenza di genere”.

Fondamentale per combattere questo triste fenomeno è il ruolo delle istituzioni, che insieme con i medici e le tante associazioni presenti sul territorio sono chiamate a fornire il giusto supporto legale, medico, psicologico ed economico alle vittime.

3 parti

Il convegno sarà strutturato in tre parti e vedrà, appunto, la partecipazione di rappresentanti delle istituzioni, avvocati, medici, docenti, rappresentanti di associazioni.

Nella seconda parte dedicata a “Il linguaggio e la violenza: stereotipi e comunicazioni”, interverrà la dott.ssa Annamaria Ascione, in particolare, sul tema “Violenza di genere e omicidio di identità”.
[smiling_video id=”408074″]


[/smiling_video]

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*