Napoli, un polo fieristico tematico a Piazza Mercato

napoli

Una grande fiera di città nel cuore di piazza Mercato, che racconti Napoli a cittadini e turisti attraverso i suoi prodotti, accogliendoli lungo la passeggiata del Decumano del Mare, alternativa ai più tradizionali percorsi turistico-culturali cittadini.

Progetto

È il progetto illustrato oggi in commissione Cultura e Attività Produttive, presieduta da Luigi Carbone, da Claudio Pellone, presidente del Consorzio Antiche botteghe tessili di piazza Mercato. Un’idea progettuale elaborata dal consorzio, condivisa con la rete di gruppi e associazioni del territorio e oggi fatta propria dalla commissione, che ha lanciato il brand “Decumare”. L’idea è di ampio respiro, ha spiegato Pellone, perché vuole riportare al centro dei flussi di visitatori un luogo che affonda la sua storia e la sua vocazione di mercato nel Medioevo, cogliendo l’opportunità del restyling della piazza appena terminato grazie ai lavori del grande progetto Unesco e il ritorno degli interessi di chi acquista al vicinato e alle fiere di città. Un ritorno all’antico, dopo anni di abbandono dei mercati storici, e dai quali potrebbe ripartire una rigenerazione urbana più ampia di tutto il territorio circostante. La rivalutazione di Piazza Mercato è uno dei grandi asset di sviluppo a cui sta lavorando l’assessora alle Attività Produttive Teresa Armato, ha ricordato il presidente Carbone, a cominciare dai due grandi eventi in programma ad agosto che vedranno la partecipazione di Peppe Barra il 27 e di un altro artista di rilievo nel giorno di Ferragosto, nell’ambito della rassegna di eventi di “Vedi Napoli e poi torni” promossi dal Comune fino ad ottobre in tutte le 10 Municipalità.

Idea brand

Per Toti Lange (Misto) è ottima l’idea del brand, ma occorre lavorare alla proposta, riempiendola dei migliori contenuti e raccordandola con la vocazione fieristica della Mostra d’Oltremare, alla quale si affiancherà con gli eventi fuori fiera da realizzare in piazza Mercato. Alessandra Clemente (Misto) ha chiesto che sia garantita una maggiore attenzione a questo territorio, individuandolo come luogo per grandi eventi insieme alla Mostra e al Lungomare. La commissione lavorerà ora ad un documento da sottoporre alla discussione del Consiglio comunale.



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*