Clemente: “Io sto con i taxi”

taxi

Sosteniamo con forza le ragioni dei tassisti che stanno scioperando questo 5 e 6 di luglio contro l’articolo del 10 del #DdlConcorrenza, che sostiene una liberalizzazione del settore senza tutele per questa la categoria.

Norme piattaforme

Vanno riviste le norme sulle piattaforme di intermediazione digitale, urge far partire i decreti attuativi della riforma del settore varata dal Parlamento nel 2019 e dar vita al Registro elettronico nazionale dei taxi per contrastare l’abusivismo che uccide il mercato e i lavoratori onesti. Come l’obbligatorietà dei pagamenti mediante pos che ho sempre sostenuto e che ora sono obbligatori!
Sono decine di migliaia i piccoli imprenditori che lavorano nel settore e che svolgono un servizio pubblico essenziale per il Paese, sarebbe folle favorire la concentrazione di questo servizio nelle mani di pochi e grossi player che minerebbero la concorrenza, invece di favorirla a scapito di cittadini e lavoratori.

Impegni

Per questo presenteremo un Ordine del giorno in Consiglio comunale che impegni l’amministrazione ad adottare ogni iniziativa utile per sensibilizzare il governo e il Parlamento ad intervenire in questo senso, affinchè si dia un segnale chiaro e ci si schieri apertamente a sostegno dei tassisti napoletani.



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*