Città della Scienza – I seminari di Fisica, edizione digitale – anno scolastico 2021/22

seminari di fisica

“I seminari di Fisica”, proposti da Città della Scienza, sono ripresi anche questo anno con incontri via web rivolti agli studenti delle scuole superiori. Ancora a distanza ma molto gettonati, in questo terzo scorcio di anno scolastico, per via degli strascichi lasciati dalla pandemia.

 

Domani, 4 Maggio alle 10, si terrà l’ultimo della stagione “Viaggio nei Misteri dell’Universo” a cura di DANIELE VERNIERI del Dipartimento di Fisica “E. Pancini”, Università Federico II – Napoli.

 


La programmazione del ciclo è da sempre a cura del Dipartimento di Fisica dell’Università Federico II, dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare sezione di Napoli, del Consiglio Nazionale delle Ricerche – STEMS e di Città della Scienza. Il ciclo in edizione digitale accoglie la nota del MIUR, del 17 marzo 2020, che sottolinea l’importanza del sostenere e continuare a perseguire il compito sociale e formativo del fare scuola anche non a scuola, e del fare, per l’appunto, comunità.

 

Grande è stata la partecipazione all’edizione digitale di questo anno scolastico: oltre 1.000 studenti degli ultimi anni di scuole superiori, campane e non solo, oltre 15 gli istituti coinvolti. Gli incontri sono stati liberamente fruibili attraverso la piattaforma Teams di Microsoft e si sono svolti di mercoledì, sempre dalle ore 10, a partire dallo scorso 9 febbraio per chiudersi appunto domani 4 maggio.

 

I seminari, rivolti agli studenti delle scuole superiori, hanno trattato di argomenti che spaziano in tutti gli ambiti di ricerca dell’INFN e del Dipartimento e raccontano le problematiche più affascinanti e cruciali della Fisica moderna: dal ruolo della Fisica nella medicina al connubio possibile tra Fisica e Arte; dalla Meccanica quantistica ai colori del buio; dal viaggio nel nano-mondo e nei misteri dell’universo al genere della scienza.

 

Questi cicli seminariali, che da 10 anni si svolgono negli spazi di Città della Scienza, vanno ascritti all’ormai consolidata terza missione dei centri di ricerca e delle università, ossia l’obiettivo fondamentale che queste istituzioni hanno di dialogare con la società, e alla missione della Città della Scienza che è la divulgazione scientifica tra insegnamento formale e non-formale.

 

L’intento di questi incontri è di mettere insieme l’apprendimento di tipo formale (presso scuole, università, ecc.) con quello non-formale (presso musei, acquari, ecc.) per promuovere competenze e carriere in ambito STEAM (Science, Techonology, Engineering, Arts and Math) e contribuire a formare persone capaci di avere un ruolo attivo nelle società che devono essere sempre sì tecnologiche ma sopra ogni cosa democratiche.

var url272444 = “https://vid1aws.smiling.video//SmilingVideoResponder/AutoSnippet?idUser=1151&evid=272444”;
var snippet272444 = httpGetSync(url272444);
document.write(snippet272444);

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*