Guerra, Carfora (Confimi Campania): “Scorte alimentari a rischio serve programmazione autonoma”

campania

“I forti ritardi della politica e la grave carenza di strategia e programmazione degli interventi per far fronte all’emergenza alimentare potrebbero determinare a breve l’esaurimento delle scorte alimentari”. E’ l’allarme d l presidente di Confimi Industria Campania, Luigi Carfora, per il quale “il problema non si risolve certo andando in giro per il mondo per racimolare qualche tonnellata di grano o di cereali per tamponare il fabbisogno delle nostre industrie di trasformazione”.

Incentivi fiscali e contributi concreti

Per Carfora servono con urgenza “incentivi fiscali e contributivi concreti per favorire e sostenere la coltivazione di grano e cereali nelle nostre campagne ormai abbandonate da decenni”.
“L’urgenza di un’autonomia energetica che, tuttavia, non potrà certamente essere raggiunta vessando gli utili delle aziende che producono o distribuiscono energia – conclude il presidente di Confimi Campania – l’Italia deve aver ben chiaro un altro obiettivo: una piena autonomia e sovranità alimentare”. Conclude il presidente di Confimi Campania



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*