Napoli, bilancio 2022-2024 ed economia di guerra

napoli

“In attesa delle misure del Governo tese a contrastare l’inflazione causata dai rincari del costo dell’energia e delle materie prime, diventa necessario analizzare gli interventi di riforma del sistema Paese, dalla politica fiscale ed energetica a quella produttiva e sociale. Lo shock economico e sociale causato dal COVID19 rende permanente l’impulso alla resilienza e richiede che il governo degli eventi sia affidato a una classe politica competente e visionaria.

Approfondire gli effetti

Per questo motivo oggi ho chiesto alla Giunta di approfondire gli effetti che subirà il bilancio a causa: delle maggiori spese per energia, carburanti, assicurazioni e altri beni e servizi soggetti a rincari; delle maggiori spese per il sistema dei trasporti pubblici locali stimate da ANM; delle maggiori spese per la rimozione e smaltimento dei rifiuti stimate da Asìa; delle maggiori spese per i contratti di servizio con le partecipate; impiego dei 21 milioni destinati ai bonus per indigenti e categoria taxi”.



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*