Brambilla: “Un piccolo suggerimento, presidente. Chieda al superministro della transizione globale…”

brambilla

Dalla pagina fb del presidente Fico:
“La Camera dei deputati fa la sua parte anche sul fronte della riduzione dei consumi energetici. In tutti gli edifici della Camera da oggi verrà anticipato di un’ora lo spegnimento degli impianti termici e della climatizzazione degli ambienti. È un piccolo gesto che la nostra istituzione compie ma che va in continuità con quanto è stato fatto in questi anni per avere una Camera green, capace di ridurre il proprio impatto ambientale. I consumi elettrici dal 2017 a oggi sono stati tagliati di oltre il 13%, questo grazie all’introduzione dei led e all’aumento dei meccanismi di illuminazione automatica.
Il Parlamento interviene sul fronte ambientale ed energetico con le proprie politiche, dunque con le leggi. Ma è importante allo stesso modo dedicare attenzione ai comportamenti che i soggetti pubblici e privati pongono in essere nel quotidiano, ancor di più durante una crisi energetica come quella in cui ci troviamo adesso. La Camera è impegnata sul tema a 360 gradi e continuerà ad esserlo.”

Allora, spieghiamo qualcosa al presidente distratto che vive nel suo mondo di cameropoli

1) l’allora portavoce comunale del movimento 5 stelle (il sottoscritto) ha denunciato più volte con interventi in aula, e con denunce alla corte dei conti, la scandalosa vicenda delle due gare di efficientamento energetico riguardanti l’illuminazione pubblica del comune di Napoli. Forse il presidente nelle sue numerose uscite su Napoli non ha mai ritenuto importante chiedere lumi o ascoltare il portavoce.
Avrebbe saputo che incredibilmente sono state fatte due gare in 10 anni, per sostituire le oltre 60.000 lampade pubbliche con i led, con risparmi che avrebbero dovuto essere molto importanti già dopo il primo anno…. e avrebbe saputo che invece non è mai accaduto questo, che il comune ha continuato a sperperare decine di milioni, che addirittura non esiste il file excel messo in gara nel 2010 contenente le oltre 60.000 tipologie di lampade pubbliche…così magari alla prossima uscita a Napoli può ricordare al suo sindaco attuale voluto da lui, come mai nessuno dice nulla, come mai la corte dei conti e la procura non si muovono, già, COME MAI?
e poi così magari eviterà di dire le ovvietà e banalità senza approfondire le questioni.

M5 poltrone

2) certo che è il governo che da indirizzo politico e il parlamento che legifera, caro presidente, ma se io ascolto il suo presidente Draghi parlare di nucleare, un poco mi incazzo, e mi incazzo ancora di più quando sento anche il super ministro alla transizione ecologica globale stellare voluto caldamente anche dal comico genovese parlare di nucleare. E il movimento 5 poltrone muto… e lei presidente muto, anzi va in giro a parlare “di interventi sul fronte ambientale ed energetico”. Un piccolo suggerimento, presidente: chieda al superministro della transizione globale interplanetaria una semplice cosa, ovvero perchè in Italia i cittadini non si possono autoprodurre l’energia elettrica con impianti stand alone per utilizzare l’energia autoprodotta quando vogliono? ah, magari prima deve chiamare e chiedere alle lobbies che hanno impedito una politica energetica seria in questo paese, per difendere gli interessi economici di pochi, sempre quelli.
Ah presidente, siamo davvero all’abc , ma con altri 10 anni di onorato parlamento ce la potrà fare.



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*