PaP, Pozzuoli non è a misura di donna!

pozzuoli

Essere donna a Pozzuoli è sempre più difficile. Sul territorio i servizi sono sempre più ridotti e inaccessibili: basti pensare che secondo la Legge n.34/96 dovrebbe esserci 1 consultorio ogni 20mila abitanti, ma dopo anni di tagli alla sanità, Pozzuoli ne ha solo uno, aperto solo nei giorni feriali e per mezza giornata. E la situazione non migliora se parliamo di asili nido comunali: tutt’oggi sul comune di Pozzuoli è infatti presente un solo asilo nido, anche questo con orari ridotti e limitanti.
I consultori sono presidi essenziali per la salute femminile. Gli asili nido sono un fondamentale sostegno per noi donne che da sempre rinunciamo al lavoro per la cura dei figli, un lavoro non retribuito. Ed è proprio il mal funzionamento di questi servizi che spinge sempre più donne ad usufruire di servizi privati e costosi.
Noi invece vogliamo una città differente, più accessibile per le donne: vogliamo che la salute riproduttiva non sia esclusivamente a carico della persona, vogliamo una città con più asili nido che siano un reale supporto per le famiglie e soprattutto per le donne.

Ne parleremo con

Kate De Flammineis, attivista di Potere al Popolo – Pozzuoli;
Viola Carofalo, coordinatrice nazionale di Potere al Popolo;
Claudia Di Ludovico, medico dell’ambulatorio popolare all’Ex Opg ed ex medico dell’Ospedale La Schiana.

Durante l’iniziativa verrà allestito un banchetto dove, per chi vuole, sarà possibile aderire a Potere al Popolo.



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*