Napoli, in commissione Bilancio le preoccupazioni dei lavoratori di ABC

acqua

La preoccupazione dei lavoratori di Abc rispetto al piano di riorganizzazione delle partecipate e alla mancata approvazione degli ultimi bilanci aziendali è stata oggi all’attenzione della Commissione Bilancio presieduta da Walter Savarese che ha convocato anche i vertici aziendali riservandosi di invitare ad un prossimo incontro anche l’assessore al Bilancio ed il direttore generale. Dopo gli interventi dei rappresentanti dei lavoratori la presidente Sardu ed il direttore Pennarola hanno assicurato che ABC ed Amministrazione hanno ripreso le attività del tavolo istituito per risolvere il problema del disallineamento tra partite creditorie e debitorie.

Fare presto

Vi è la consapevolezza che occorre far presto anche per consentire ad ABC l’accesso al credito bancario. Per Sergio D’Angelo (Napoli Solidale Europa Verde), già commissario straordinario dell’azienda speciale, non c’è da temere né rispetto a modifiche dell’assetto societario né rispetto ad ipotesi di privatizzazione. In analogia con quanto fatto fino al bilancio 2018 – ha osservato – si potrebbe proseguire sulla strada già avviata con l’istituzione del fondo aziendale di svalutazione crediti e del fondo rischi del Comune per riportare i conti in regola rapidamente. Ciro Borriello (Movimento 5 Stelle) e Nino Simeone (Napoli Libera) hanno sollecitato tempi rapidi per la soluzione del problema, mentre Catello Maresca (Gruppo Maresca) ha richiamato la necessità che la commissione richieda certezze in merito alla linea strategica dell’Amministrazione su ABC e sulle altre partecipate. Sui crediti occorre fare chiarezza, adottando però soluzioni adeguate alle prospettive strategiche che riguardano il futuro dell’azienda.



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*