Napoli, nasce la Caprese lievitata: l’omaggio di Zio Rocco al suo mentore

napoli

«Questo fuori menù l’ho creato e dedicato a Vincenzo Mastracchio il mio mentore, colui che per primo ha creduto in me. E quale ricetta potevo utilizzare se non quella della “Caprese” , la prima torta che mi ha insegnato…». Il pastry chef Rocco Cannavino, in arte “Zio Rocco”, lancia così sui suoi seguitissimi social il nuovo prodotto del mese: il Don Vincenzo, una caprese lievitata.

Polpa di cocco

Come di consueto Rocco punta a stupire occhi e palato con una semisfera multisfoglia al cacao 75% monorigine Sierra Leone con all’interno un cremoso senza zuccheri alla polpa di cocco e bacche di vaniglia pura, cuore di cremino al cioccolato bianco e yogurt greco al naturale. In superfice crumble grossolano di torta caprese e petali sottili di cocco fresco.

Questa delizia sarà disponibile solo per un mese a partire dal 7 gennaio presso lo Zio Rocco Lab Store a Napoli (Vico Polveriera, 27) con possibilità di delivery con Uber Eats.

Prosegue così la missione di Zio Rocco di elevare il mondo dei piccoli lievitati a prodotto gourmet, grazie ad un lavoro di ricerca abbinato al suo estroso tocco, un percorso che ha incuriosito anche il divo americano Ronn Moss, l’indimenticabile Ridge della soap “Beautiful”, che ha assaggiato le sue creazioni appena giunto a Napoli lo scorso dicembre.



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*