INSORGIAMO!, assemblea pubblica con gli operai GKN

insorgiamo

Venerdì 3 settembre alle 17.30 l’Ex-opg “Je so’ pazzo” (via Matteo Renato Imbriani 218, Napoli) ospiterà la prima tappa del tour del collettivo di fabbrica dei lavoratori della GKN di Campi Bisenzio, Firenze.

Merlose

La GKN produce componenti automobilistici ed è controllata dal fondo finanziario americano Merlose. Lo scorso 9 luglio la proprietà ha licenziato via e-mail, senza preavviso, i 500 operai.
Da quella data, il collettivo dei lavoratori, già attivo in fabbrica da qualche anno, ha messo in piedi un presidio permanente e una serie di mobilitazioni per chiedere l’interruzione della procedura di licenziamento.
Tutte le manifestazioni hanno avuto come parola d’ordine “Insorgiamo”, il motto della Resistenza fiorentina. Di recente, ci sono stati il corteo dell’11 agosto a Firenze e “La notte dei giuristi”, il 26 agosto davanti ai cancelli della fabbrica, per confrontarsi con gli esperti sul tema delle delocalizzazioni industriali.

L’obiettivo del tour del collettivo di fabbrica, che farà tappa anche a Roma, Torino e Milano, è federare le lotte per il lavoro di tutta Italia. Infatti, spiegano gli operai di GKN: “Se toccano noi che siamo una fabbrica produttiva e un gruppo battagliero, allora possono sfondare ovunque. Questa non è solo la nostra vertenza, è un problema generale, riguarda il futuro del nostro paese, il suo sistema industriale distrutto, la ricchezza dei nostri territori, la nostra capacità di prendere parola sulle nostre vite e non subire più”.
In questa prospettiva, gli incontri nelle varie città saranno la base su cui costruire la prossima mobilitazione organizzata dai lavoratori GKN per il 18 settembre.

Assemblea

All’ex ospedale psichiatrico occupato di Napoli ci sarà un’assemblea in cui, oltre al racconto dell’esperienza della GKN, ci sarà spazio per ascoltare testimonianze della vertenza Whirlpool, di chi lavora nella logistica, nei trasporti, nei call center, nella scuola e nella sanità, ma anche di precari, lavoratori a nero, migranti e disoccupati. A seguire, cena sociale e lo spettacolo di Luca o’ Zulù Persico e Edo Notarloberti, dal titolo “Vio-Lenti”.


L’iniziativa è promossa da Ex Opg occupato “Je so’ pazzo”, Potere al Popolo Napoli, Movimento Migranti e Rifugiati, Studenti Autorganizzati Campani, Collettivo Autorganizzato Universitario, Usb Federazione Campana, Cambiare Rotta, Resistenza Operaia – Ex Iribus
e SI Cobas Napoli.

GKN

“Per Potere al Popolo significa molto ospitare il collettivo di fabbrica di GKN, perché la nostra città vive in prima persona il problema delle multinazionali che decidono, senza evidenti motivi di crisi, di spostare la produzione fuori. È il caso della Whirpool di via Argine, dove ci sono stati oltre 300 licenziamenti e manca una strategia di rilancio per lo stabilimento. Intanto, si discute di una legge per limitare le delocalizzazioni, ma nelle bozze che sono circolate mancano misure incisive, come multe e una black list per chi trasferisce la produzione, ma non è davvero in crisi”, commenta Gianpiero Laurenzano, coordinatore cittadino di Potere al Popolo e candidato alle prossime elezioni comunali.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*