Muscarà: “Il lavoro utile e necessario per la comunità”

lavoro

Mentre la maggior parte dei napoletani ha goduto del meritato riposo, quasi 300 disoccupati, volontariamente dal 1 Agosto fino al 30 Settembre sono stati e saranno impegnati su tutto il litorale napoletano: da San Giovanni a Teduccio, passando per la Rotonda Diaz, fino a Bagnoli con la pulizia e la raccolta differenziata di plastica, vetro, carta e qualsiasi ingombrante.

Raccolta, differenziazione e smistamento sui camion dell’Asia. Con strumenti e mezzi autogestiti

Tanta solidarietà, successo e sostengo per un servizio utile alla città che potrebbe e dovrebbe essere potenziato per il decoro urbano, la pulizia e l’utilizzo di spiagge e spazi pubblici.
Un servizio, oggi volontario grazie ai disoccupati del movimento 7 novembre, che potrebbe essere valorizzato come lavoro di pubblica utilità.
Sotto al sole di Agosto, senza andare in vacanza, centinaia di disoccupati e disoccupate hanno dato il loro contributo per evidenziare quanto lavoro servirebbe alla città e che i disoccupati organizzati non sono criminali ma famiglie che lottano per un salario.
Deve avere seguito e concretizzarsi con azioni certe il Tavolo Interistituzionale avviato il 9 Giugno dal Ministero del Lavoro invitando Regione, Comune e Città Metropolitana
Bravi e Grazie



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*