Prinzi: “Oggi se n’è andato un compagno!”

compagno

«Sono un comunista, se si votasse domani voterei Potere al Popolo». Così diceva Libero de Rienzo in un’intervista del 29 gennaio 2020 pubblicata oggi da Vanity Fair.
Non era una sparata – e comunque, di attori che hanno il coraggio delle proprie posizioni politiche (e non dico partitiche!), ce ne sono ormai pochissimi…
Il fatto bello è che Libero ci aveva scritto lui, di sua iniziativa, come un cittadino qualsiasi, il 22 febbraio 2018, quando Potere al Popolo era appena nato.
Ci aveva scritto per darci una mano facendoci “approfittare” della sua visibilità!
Guardate quanto è umile e tenero questo suo messaggio, a cui seguì uno scambio e poi diverse telefonate in cui si mise davvero a disposizione. Resta il rimpianto di non averlo conosciuto da vicino, di non averlo portato all’Ex OPG Occupato – Je so’ pazzo, nella sua Napoli…”Salve compagni, mi chiamo Libero De Rienzo, mi occupo di cinema da tutta la vita, qualcuno mi conosce per i film a cui ho collaborato come attore (i più noti sono Santa Maradona, Fortapasc, Smetto quando voglio).

Sono 20 anni che non voto, il 4 marzo tornerò a votare grazie a voi

Vi scrivo per darvi la mia disponibilità politica e mediatica, se posso essere utile alla campagna elettorale, ci sono. Grazie”.
Oggi non se ne è andato solo un grande attore vincitore del David di Donatello, un interprete versatile che ha saputo raccontare lo spaesamento lavorativo di una generazione o la battaglia contro la camorra di Giancarlo Siani… E nemmeno solo una bella persona, ironica, colta e profonda.

Oggi se n’è andato un compagno!

PS: per me che avevo visto tutti i suoi film, è stato incredibile scoprire che i ruoli si erano “invertiti”, che ora lui “seguiva” noi.
Ma questo ci riporta alla grande responsabilità che abbiamo: far crescere sempre di più Potere al Popolo anche per dare la possibilità ad artisti, lavoratrici e lavoratori dello spettacolo, intellettuali, di essere rappresentati, per coinvolgerli in un progetto di paese, di cultura e immaginario. E soprattutto: di FUTURO!



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*