PaP: “Il mare non bagna Napoli”

napoli

Sicuramente oggi in tante e tanti approfittando di questa domenica caldissima di inizio estate, avrete scelto o starete pensando di passare la giornata al mare in città.

Prezzi salatissimi

Eppure, a meno che non vogliate pagare una cifra salatissima in uno di quei lidi i cui proprietari piangono dalla pagine dei giornali mentre continuano a pagare canoni irrisori, alzare i prezzi di lettini e ombrelloni, magari a sfruttare lavoratori a nero o a grigio, o a meno che non abbiate una seconda casa al mare , troverete accessi negati a quello che resta delle spiagge libere o spazi sovraffollati in spregio a tutte le misure di sicurezza anti covid.
E chi questi soldi non li ha?
La risposta è una sola: spiaggia bene comune! Segnalateci le vostre disavventure e organizziamoci!


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*