Napoli, il retablo quattrocentesco torna a Forcella

Sabato 3 luglio appuntamento speciale per visitare la Chiesa della Compagnia della Disciplina della Santa Croce di Forcella a Napoli alla quale è stato restituito, proprio in questi giorni, un retablo quattrocentesco di particolare bellezza. L’iniziativa dall’associazione Manallart rientra nel progetto ‘Forcella alla Luce del Giorno’ realizzato in collaborazione con la onlus ‘L’Altra Napoli’ per scoprire le bellezze del centro storico di Napoli.

La visita guidata – con radioguide per rispettare le misure anti-covid – prende il via dagli scavi archeologici di via Carminiello ai Mannesi, prosegue nella Chiesa di San Giorgio Maggiore – dove si ammira il dipinto “nascosto” dietro l’altare – e attraversa il quartiere Forcella. Si prosegue con la Chiesa della Compagnia della Disciplina della Santa Croce – aperta soltanto in occasioni speciali come questa – per poi ritornare in strada per ammirare il famoso Cippo a Forcella, la Torre della Sirena nel Teatro Trianon di piazza Calenda e la vicina Fontana della Scapigliata.

Forcella

Beni storici e culturali del quartiere Forcella che i giovani professionisti dell’arte dell’associazione Manallart vogliono far conoscere e valorizzare. Il tour si svolge nell’ambito del progetto ‘Forcella alla Luce del Giorno’ realizzato in collaborazione con la onlus ‘L’Altra Napoli’ e con il sostegno della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per il comune di Napoli che ha competenza sull’area archeologica di Forcella. Altre visite guidate sono previste nei fine settimana di luglio. Chi partecipa alle iniziative di Manallart beneficia di uno sconto presso diversi esercizi commerciali della rete ‘AForcella.

«Scopriamo luoghi storici del quartiere chiusi da più di quaranta anni e resi di nuovo disponibili. Tra questi  il bellissimo retablo quattrocentesco ritornato, finalmente, dopo decenni ai suoi antichi fasti nella Chiesa della Disciplina e l’area archeologica di Carminiello ai Mannesi, gioiello di epoca romana, con il suo mitreo che nasconde il cosiddetto ‘fascino dell’antico’, ricco di storia e mistero» spiega Eduardo Miguel Salzano, presidente di Manallart, che evidenzia: «Con il tour esploriamo bellezze sconosciute: giardini, chiese, dipinti, palcoscenici teatrali e resti di mura greco-romane sono l’essenza di un evento che racconta anche la rigenerazione del quartiere grazie alla sinergia tra le realtà associative del centro storico» conclude Salzano.


«Il sostegno alla crescita del turismo nel quartiere e alla associazione Manallart – spiega Antonio Roberto Lucidi, vicepresidente della onlus ‘L’Altra Napoli’ – rientra in un ampio programma di progetti avviati da L’Altra Napoli e che coinvolge, fra gli altri,  l’Arciconfraternita della Santa Croce, Asso.Gio.Ca. e  l’Associazione Commercianti A’Forcella. Sarà un altro tassello che mira a innestare un processo volto al rilancio  di Forcella».

L’appuntamento è alle ore 10 ai piedi del murales ‘Gennaro’ di Jorit in piazza Crocelle ai Mannesi. Per info e prenotazione (sempre obbligatoria): telefono e whatsapp 3333851932 oppure 3338877512, e-mail: manart.cultura@gmail.com. I dettagli sulla pagina Facebook (https://www.facebook.com/manallart) e sul profilo Instagram (https://www.instagram.com/manallart.napoli).

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*