Vigili Fuoco Giugliano, taglio nastro distaccamento provvisorio Lago Patria

giugliano

Si taglia domani 8 giugno il nastro del distaccamento provvisorio dei Vigili del Fuoco a Lago Patria.

“È una presenza importante per il contrasto ai roghi di rifiuti sul nostro territorio, che si aggiunge alle attività che stiamo mettendo a punto con grande sforzo e determinazione assieme alla Prefettura e alle forze dell’ordine. Ritengo che stiamo procedendo nella giusta direzione”, dice il sindaco Nicola Pirozzi.

Alla cerimonia saranno presenti

Il direttore Regionale VVF Marco Ghimenti, il comandante VVF di Napoli Ennio Aquilino, i direttori centrali del Corpo Guido Parisi e Silvano Barberi, il capo del Corpo Nazionale dei VVF Fabio Dattilo, il capo dipartimento dei VVF Laura Lega, il sindaco di Giugliano Nicola Pirozzi con la sua giunta, il prefetto di Napoli Marco Valentini, il vice prefetto Filippo Romano, incaricato alla Terra dei Fuochi, il deputato M5S Salvatore Micillo e il sottosegretario di Stato al Ministero dell’Interno Carlo Sibilia.

Programma

La mattinata dell’8 giugno con le autorità comincerà alle ore 11 con la visita agli spazi all’interno del complesso immobiliare confiscato ai clan “Parco Ammaturo”, sulla Circumvallazione esterna, destinati ad ospitare la sede definitiva del distaccamento di Giugliano in Campania. Alle ore 12 è previsto il taglio del nastro della sede provvisoria presso il Centro Remiero di Lago Patria in via Terra d’Attico, 1.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*