Rione Luzzatti, Clemente: “Abbiamo potenziato la biblioteca”

rione luzzatti

E poi nel Rione Luzzatti, qui sono cresciuta, mio nonno paterno, Francesco Clemente, ferroviere, qui da Materdei portò tutta la famiglia perché qui furono costruite le “case dei ferrovieri”, e quindi la “casa dei nonni”, meta di ogni domenica della mia infanzia, che affaccia sui binari della ferrovia.
Ora ci abita un’altro Francesco, sempre Clemente, mio fratello.

Impegno

Grazie all’impegno di Carmine Stabile e Simona Riso e Francesco Vernetti, molti residenti si sono attivati in comitato, curano le aiuole, difendono la bellezza.
Un quartiere divenuto noto ai più per l’Amica geniale, e sull’onda di questo straordinario romanzo internazionale, divenuto anche racconto cinematografico abbiamo potenziato la biblioteca presente da sempre, realizzato bellissimi murale, e continueremo.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*