Saiello: “Un piano industriale che coinvolgerà 675 persone, di cui 175 ex dipendenti Whirlpool”

whirlpool

Un piano industriale che coinvolgerà 675 persone, di cui 175 ex dipendenti Whirlpool.
Queste le dichiarazioni del sottosegretario Alessandra Todde:
“Nonostante qualcuno abbia voluto una crisi di governo irresponsabile, noi continuiamo a lavorare duramente per il Paese, le imprese e i cittadini.
Venerdì 15 gennaio al Ministero dello Sviluppo Economico la Seri Industrial Spa ha illustrato lo stato di avanzamento dei progetti denominati Teverola 1 e Teverola 2 che l’azienda sta realizzando per l’area ex Indesit a Teverola.
Seri ha illustrato il progetto di una Gigafactory (sostenuto con un finanziamento europeo di 505 milioni) che si prefigge l’obiettivo di produrre nel prossimo triennio un volume di accumulatori al litio per 8 gigawatt. Quest’intervento darà continuità al processo di reindustrializzazione dell’area aversana che terminerà la fase di startup entro gennaio con l’inserimento dei 75 lavoratori provenienti dal magazzino Whirlpool di Carinaro e con altre 50 assunzioni entro questo primo trimestre.

Filiera tecnologica di riferimento

L’obiettivo è creare una filiera ed un centro di riferimento tecnologico per la produzione di batterie al litio, ampliando il sito originario del 1 stabilimento italiano per la produzione di celle e moduli al litio, ovvero, lo stabilimento di Teverola 1 che ha richiesto 60 milioni di euro di investimenti. Per questa operazione è già stato completato il collaudo e sarà avviato a regime entro il primo trimestre 2021.
Le principali destinazione della produzione sono rappresentate dal settore automotive, navale e difesa. Per Teverola 2, che sarà integrato con l’altro, sono previsti investimenti pari a circa 550 milioni di euro derivanti dai finanziamenti nell’ambito del Progetto di Interesse Comune Europeo (IPCEI) approvato nel 2020 dal #Mise di concerto con la Commissione europea.

Attualmente sono 75 i lavoratori (tutti ex dipendenti Whirlpool di Napoli) ingaggiati nel progetto

Nel 2023 l’organico complessivo dei siti di Teverola dovrebbe ammontare a 675 unità, di cui 175 ex dipendenti Whirlpool.
Una Gigafactory rappresenta un ingresso nel futuro ed è un investimento per creare una nuova filiera produttiva in un settore trainante come quello della mobilità elettrica. È una opportunità di sviluppo importante per il territorio campano ed è frutto di un duro condiviso con il ministro Stefano Patuanelli e tutto il MISE.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*