L’artista Jorit ricorda Salvador Allende

jorit

Ci sono persone che si trovano davanti a delle scelte: vivere rinunciando alle proprie idee o morire e renderle eterne.
#SalvadorAllende, presidente democraticamente eletto del Cile, l’11 settembre del 1973 si trovava nel palazzo presidenziale del #LaMoneda, quando il generale #Pinochet, alla guida dell’esercito, prese il potere con un colpo di Stato, bombardando con i caccia e cingendo d’assedio il Palazzo Presidenziale.

Queste sono le ultime parole di Allende trasmesse prima di morire

“Trovandomi in un momento cruciale della storia, ripagherò con la vita la lealtà del popolo. E vi dico che ho la certezza che il seme che depositammo nella coscienza degna di migliaia di cileni, non potrà essere falciato via definitivamente.
Hanno la forza, potranno abbatterci, ma i processi sociali non si arrestano né con il crimine, né con la forza. La storia è nostra e la fanno i popoli”.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*