Granato, PaP: “A Bagnoli nasce l’osservatorio popolare sulle bonifiche”

bagnoli

Stamattina sono stato a Bagnoli (NA) per l’incontro tra Invitalia e abitanti e attivisti del quartiere, tra cui il Laboratorio Politico Iskra
e il Movimento di Lotta – Disoccupati “7 Novembre”.
Per la prima volta dopo 30 anni dalla “dismissione” di quella che fu una delle più grandi fabbriche non solo del Meridione, ma di tutta Italia, qualcosa pare inizi a muoversi. Piccole iniziative sono in campo per avviare finalmente quella bonifica sempre promessa e mai attivata.
E oggi è nato ufficialmente l’Osservatorio Popolare, la cui formalizzazione è stata portata al tavolo con Invitalia: quest’organo dev’essere ora fornito di tutti gli strumenti necessari al monitoraggio di ogni singolo passaggio relativo alla bonifica, da quelli politici a quelli tecnici.

Partecipazione cittadina

Partecipazione e controllo cittadino servono a garantire che la bonifica stavolta sia reale e non solo promessa. E che i soldi stanziati servano a costruire il benessere della maggioranza della nostra gente e non si trasformino in occasione dell’ennesima speculazione di pochi.
La sfida dell’Osservatorio Popolare non riguarda solo i cittadini di un quartiere del nostro capoluogo. La partecipazione e il protagonismo popolare saranno strumenti essenziali anche per monitorare l’utilizzo dei fondi del Recovery Fund, su cui si è già scatenata una guerra tutt’altro che promettente.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*