Granato, PaP: “Bonomi ha ragione!”

bonomi

A dicembre 2015, ultimo mese utile, quello che allora era il mio contratto a tempo determinato fu trasformato in indeterminato. Erano i tempi del Jobs Act e della finanziaria del governo Renzi che regalava alle imprese fino a 8.000€ all’anno di sgravi per nuove assunzioni a tempo “indeterminato”. Che poi indeterminato non fosse per effetto del Jobs Act l’ho vissuto sulla mia pelle quando, a maggio 2019, senza alcun preavviso – e guarda caso pochi mesi dopo la fine degli sgravi – l’azienda per cui lavoravo mi ha sbattuto in mezzo a una strada. E senza art. 18 che tenesse. L’impresa aveva risparmiato 24.000€ in 3 anni, ora non servivo più, ero diventato scomodo e potevo quindi essere messo alla porta. La mia è solo una delle migliaia di storie personali che mostrano che i soldi regalati alle aziende servono alle sole aziende.

 

Che non si crea così lo sviluppo, a maggior ragione nel nostro Sud

Oggi sentire Bonomi, presidente di Confindustria, parlare di “Sussidistan” perché il nostro Paese sarebbe troppo generoso nei confronti di lavoratori, disoccupati e cittadini, fa sorridere. O incazzare. Fate voi.
Però, a pensarci bene, ha ragione lui. L’Italia è davvero un “Sussidistan”: un Paese di miliardi e miliardi di nostri soldi regalati ogni anno alle aziende. Gli ultimi quelli dello sgravio – che parte oggi – del 30% sui contributi per i dipendenti delle regioni del Sud, tra cui la mia Campania, misura che vale 1mld fino alla fine di dicembre, 4mld su base annua.

 


Basta!

Sarebbe ora di dire basta, di smetterla con politiche di sussidi alle aziende e di cominciare a usare questi soldi per un “Piano per il Futuro”, con lo Stato attore diretto della necessaria trasformazione, protagonista in prima persona della sfida della transizione ecologica. Individuando i settori su cui spingere, le necessità delle nostre comunità, la formazione da implementare, ecc.. Altrimenti saremo sempre nelle mani di quei privati che negli ultimi 40 anni hanno dimostrato tutta la loro incapacità, inadeguatezza e grettezza. Nelle loro mani il nostro futuro semplicemente non esisterà.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*