Granato, PaP: “I politici della nostra regione hanno ucciso la nostra speranza”

granato

San Giovanni a Teduccio è un quartiere alla periferia Est di Napoli.
C’erano le fabbriche, c’era l’industria.
L’Officina Ferroviaria di Pietrarsa data addirittura 1840, prima dell’unificazione dell’Italia. Poi la Corradini nel 1882, la Cirio nel 1900, la Comanducci, la Società Meridionale di Elettricità che costruisce la centrale elettrica Capuano.
Dove c’erano 100.000 operai, oggi c’è una disoccupazione che sfonda il muro del 40%. Dove il PCI conquistava il 63% dei voti, nel 2018 il M5S ha toccato la vetta del 61%, ma in un mare di astensione.
Oggi in tanti mi hanno detto che non ne possono più delle promesse di chi si presenta in questi territori solo per gli slogan delle campagne elettorali, che non hanno più speranza.

I politici della nostra regione hanno ucciso la nostra speranza

Questa gente è colpevole. Anche chi si dichiarava antisistema è adesso una nuova e durissima delusione.
Noi in quei territori ci eravamo ieri, con le nostre attività solidali e mutualistiche.
Ci siamo oggi, ad ascoltare la voce dei suoi abitanti.
E sicuramente ci saremo domani, perché dal 22 Settembre noi non faremo altro che continuare a portare avanti il progetto e la bellezza che stiamo costruendo con determinazione in questi mesi.
Il futuro lo possiamo raggiungere solo insieme.
Ed è qui, a portata di mano.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*