Salerno, Assoturismo: “Primo week end estivo, numeri incoraggianti”

salerno

Il week end appena trascorso ha fotografato una realtà indubbiamente nuova per tanti versi, ma in parte rigenerata con una grande energia potenziale che i territori dopo la crisi, che comunque persiste, hanno voglia di trasformare in emozioni da regalare ai propri ospiti.

Dalla costiera Amalfitana al golfo di Policastro passando per Salerno città la risposta da parte dell’utenza regionale ed interregionale è stata discreta.

Numeri incoraggianti

Assoturismo provinciale registra, quasi ovunque, i primi numeri incoraggianti per la nuova estate 2020 ai tempi del covid, strutture alberghiere aperte a pieni servizi soltanto nell’ ordine del 50/60% unitamente al settore ricettivo extralberghiero hanno assicurato ospitalità ed accoglienza lungo tutta la fascia costiera salernitana.

Il comparto della ricettività tra mille insidie è riuscita ad assicurare un felice soggiorno ai propri ospiti.


Anche per gli stabilimenti balneari si riscontrano dati incoraggianti il 70% delle strutture provinciali hanno riaperto i battenti e questo fine settimana hanno finalmente riaperto almeno qualche fila di ombrelloni, naturalmente a debita distanza.

Certo gli imprenditori balneari hanno assistito inermi anche all’affollamento incontrollato e spregiudicato di alcuni tratti di spiaggia libera che mortificano l’impegno dei gestori, ma evidentemente su questo bisognerà lavorarci in maniera organica e con le idee chiare già dal prossimo inverno.

 

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*