Potere al Popolo, in Campania la questione ambientale va affrontata con coraggio

Sono anni che gli attivisti ambientali denunciano l’inquinamento del Sarno a causa degli sversamenti che lo hanno reso tra i più inquinati d’Europa.
Durante il lockdown l’acqua è tornata limpida, con lo stupore dei cittadini, tanto da diventare una notizia straordinaria! Da anni non si assisteva ad uno spettacolo simile.

La stessa cosa è avvenuta lungo la costa vesuviana, anche lì l’acqua è tornata ad essere pulita.

Sversamenti industriali colpevoli

La fine del lockdown, con il ritorno all’attività produttiva, ha confermato la tesi che i cittadini sostengono da anni: ad inquinare il Sarno sono gli sversamenti industriali!

Così in poche ore il fiume è tornato marrone, inquinato, putrido.


In Campania la questione ambientale va affrontata con coraggio, con la partecipazione ed il controllo di tutta la cittadinanza!
Non possiamo permetterci di tornare a questa normalità!

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*