Con le imprese, la Regione Campania “scende in campo” a sostegno dell’economia contro il Coronavirus

L’ emergenza Covid-19 non è soltanto sanitaria, l’epidemia, infatti, contagia anche lo scenario economico-sociale. Dal punto di vista epidemiologico la diffusione del Coronavirus sta colpendo maggiormente le regioni del Nord, dal punto di visto economico l’intero Paese rischia la paralisi a seguito del rallentamento produttivo.

Secondo il report Svimez, il lockdown costa complessivamente 47 miliardi al mese, di cui 37 al Centro-Nord e 10 al Sud.  Le previsioni sul PIL per il 2020 non sono rassicuranti: Svimez ipotizza un calo dell’8,4% per tutta la Nazione, con un rischio di default maggiore per le medie e grandi aziende del Mezzogiorno. La situazione di contingenza ha colto impreparate molte imprese del Sud Italia che lentamente stavano uscendo dalla crisi finanziaria del 2008.

Per contrastare la crisi

Per contrastare la crisi, la Regione Campania ha definito un apposito piano socioeconomico, 604 milioni di euro per interventi a sostegno delle fasce deboli della popolazione. Tra i provvedimenti attuati si segnala il bonus imprese, un finanziamento a fondo perduto di 2000 € a favore delle microimprese artigiane, commerciali, industriali e di servizi.  Per essere destinatarie del provvedimento è necessario che:

  • le imprese abbiano un fatturato non superiore ad € 100.000
  • risultino attive e operanti in Campania al 31/12/19.

La domanda è presentabile, da lunedì 20 aprile, tramite una piattaforma regionale e potrà essere inoltrata fino al 30 aprile p.v. Per il momento il provvedimento, voluto fortemente dal presidente, Vincenzo De Luca e dal suo staff, sta riscontrando numeri elevati con oltre 41 mila richieste solo nel primo giorno.


L’86% delle domande giunte in questi primi 4 giorni sono state inoltrate tramite intermediari, dottori commercialisti in primis che come sottolineato da Ettore Cinque, assessore al bilancio della Regione, svolgono il ruolo di “sentinelle” dello Stato, avendo il “polso” dell’economia reale. Da oggi, 24 aprile fino al 8 maggio, è invece attivo il bonus destinato ai liberi professionisti, dal 27 aprile invece il bonus destinato alle famiglie. Segnali che testimoniano la volontà della Regione Campania di sostenere l’economia duramente colpita dall’emergenza Corona virus.

 

 

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*