Longobardi: “Massima chiarezza in relazione alla crisi sanitaria dell’ospedale di Vico Equense”

longobardi

Il Consigliere regionale Alfonso Longobardi , Vicepresidente della commissione bilancio, rende noto quanto segue:

“Ho scritto una nota all’Asl Napoli 3 Sud per fare massima chiarezza in relazione alla crisi sanitaria dell’ospedale di Vico Equense.
Sto ricevendo infatti da alcuni giorni diverse segnalazioni sul nosocomio della Penisola Sorrentina e bisogna con grande celerità fare chiarezza e tutelare la salute di tutti.

Percorsi assistenziali

È naturale che essendo anche il presidio ospedaliero di Vico Equense inserito nella rete dell’emergenza , qualsiasi paziente accolto può essere potenzialmente infetto e può essere purtroppo veicolo di contagio.
Per questi motivi vi è la necessità di assicurare percorsi assistenziali e protocolli ben definiti e naturalmente occorre dotare tutti di dispositivi di protezione: operatori, medici, personale sanitario e non sanitario, pazienti e loro familiari.

Il nosocomio di Vico Equense ha diversi reparti strategici e molto frequentati, come ad esempio l’oculistica, la chirurgia e il punto nascita. Dunque bisogna scongiurare pericolose situazioni di promiscuità nella struttura. In questo contesto la prevenzione è decisiva per evitare pericolosi contagi ed epidemie.


Conseguenze pericolose

Le conseguenze connesse ad una eventuale non corretta e sicura gestione dei pazienti potenzialmente affetti dal coronavirus possono risultare alquanto pericolose per la salute pubblica.
Bisogna prevenire con tempestività, affinché si eviti che l’ospedale di Vico Equense così come altre strutture corrano il rischio di diventinare focolai del virus”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*