Beneduce (Fi): “Sì al Reddito di Emergenza proposto dal M5S”

La consigliera della Regione Campania, Flora Beneduce è intervenuta ai microfoni di Radio Cusano tv Italia (ch.264 dtt).
“Il fatto di dare dei contributi passando sempre per i Comune, attivando comunque la burocrazia non va bene. Anche se noi opposizione, come centro-destra, siamo stati sempre contrari al reddito di cittadinanza, bisognerebbe dare una social card a tutte le persone che versano in difficoltà. Un reddito di emergenza dato soprattutto a quelle famiglie che già prima non riuscivano ad arrivare a fine mese e adesso addirittura non hanno niente. Per evitare che ci sia sciacallaggio, per evitare che ci sia una delinquenza che potrebbe in questo momento andare avanti, bisognerebbe supportare queste famiglie. D’altra parte Mara Carfagna ha parlato del diritto di quarantena, cioè dare supporto a tutti quelli che non riescono a lavorare. Aggiungerei anche altro, azzerare per tutto il 2020 le tasse e tutti i contributi che bisogna dare allo Stato, alle Regioni e ai Comuni. Solo in questo modo noi potremo ripartire. Se invece si pensa di differirli per andarli a fare a fine anno, allora non abbiamo risolo niente”.

Così la consigliera

“Sono ancora pochi i tamponi che riusciamo a fare in regione Campania. Non abbiamo in questo momento la contezza di quante persone sono affetta dal Covid 19. Adesso l’appello che io rivolgo al Governatore è di aprire ai laboratori privati, in Campania ce ne sono circa 40, che sono attrezzati per fare biologia molecolare. In questo momento penso che la Lombardia ci fa scuola e se il presidente della Lombardia ha chiesto di poter usufruire dei laboratori privati non vedo perché non possiamo chiederlo anche noi. In questo momento si sta cercando di fare dei tamponi veloci, quindi sul sangue. Tuttavia, la presenza di anticorpi non ci dà un’assoluta chiarezza in quanto gli anticorpi si possono sviluppare anche 7 o 8 giorni dopo l’avvenuto contagio. Anche perché gli anticorpi ECG e ECM si possono trovare in circolazione nel nostro organismo anche per un semplice raffreddore dovuto ad un altro coronavirus, non soltanto al Covid 19”. Conclude la consigliera regionale in quota Forza Italia e componente della commissione sanità: “L’unico affidabile è il tampone rinofaringeo che misura la carica virale sul RNA”.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*