Verme nella pasta a scuola…

salerno

Giovedì scorso nella scuola Cuoco Schipa, a pochi metri dal nostro manicomio, uno dei bimbi ha trovato nella sua pasta e cavolo un verme!
Subito è scattata la protesta delle famiglie che con una lettera inviata alla scuola, alla municipalità, alla ditta incaricata di servire i pasti e all’Asl hanno comunicato l’astensione dal servizio mensa (che ricordiamoci: è a pagamento!).

Non si tratta del primo caso legato ai servizi di ristorazione delle mense scolastiche. All’inizio del mese a Massa Lubrese, in ben quattro plessi scolastici, erano stati serviti degli affettati scaduti!!!

Tutto ciò è vergognoso ed inaccettabile!

Molto spesso si è costretti a dover scegliere l’orario prolungato per i propri figli, o perché si lavora o perché non si ha la possibilità di avere nonne o nonni al proprio fianco o per tanti altri motivi diversi…
Già è assurdo e limitante dover pagare per poter permettere ai propri figli di restare un’ora in più a scuola, ma addirittura trovare vermi o alimenti scaduti nei pasti è allucinante! Lottiamo per una mensa scolastica pubblica, gratuita ed efficiente! Lottiamo per il benessere e la salute dei nostri bambini!


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*