L’appello di Potere al Popolo per le elezioni del 23 febbraio

ll 23 febbraio Napoli elegge un nuovo senatore! Si vota soprattutto nella parte nord ed est della città e in alcuni quartieri come il Vomero e l’Arenella. Possiamo scegliere chi mandare al Senato, possiamo dare un segnale forte che dalla città, dalle periferie, arrivi a tutto il paese, un segnale importante anche sul piano amministrativo e regionale!

La politica “istituzionale” non è mai stata così distante dai territori e dalle esigenze delle persone, i partiti tradizionali sono totalmente chiusi nelle loro guerre di potere. Nel frattempo si muore di lavoro, si muore di tumore, ci manca il respiro perché siamo soffocati dalla prepotenza di chi pensa solo ai suoi interessi, ai soldi, al potere e non alla giustizia, alla solidarietà, ai diritti.

Nessuno vuole davvero risolvere i nostri problemi

Il PD non fa che attaccare la Lega gridando al pericolo fascista, la Lega invece dà tutta la colpa agli ultimi ed agli immigrati per nascondere le vere emergenze, la verità è che sono stati loro a fare leggi contro il lavoro, contro le pensioni, ammazzando sanità, istruzione e servizi sociali!

Anche il Movimento 5stelle, che aveva ridato speranza a milioni di persone, si è dimostrato incapace di gestire la sfida del governo, fratturato dalle sue mille lotte interne. Così come de Magistris, che doveva “scassare tutto” e alla fine ha “scassato” solo la speranza di migliorare la città, chiudendosi nel palazzo tra lotte di potere e personalismi, finendo così alleato al centro sinistra.


#PoterealPopolo è un movimento giovane

Nato nel 2018 per costruire innanzitutto una comunità solidale, un progetto politico radicale e radicato nei territori! Abbiamo scelto di candidare #GiuseppeAragno, uno storico, un antifascista, da sempre presente nelle lotte e battaglie cittadine a difesa della scuola, dei lavoratori, della democrazia.

Giuseppe Aragno, non è solo il candidato di Potere al Popolo, ma di tutta la Napoli che lotta e che non si arrende alla rassegnazione.
Abbiamo capito che gli inviti alla responsabilità, al voto “utile” ed al “meno peggio”, non sono altro che inviti alla rassegnazione, un modo per farci accettare questa triste realtà dicendoci che nulla può cambiare, che questa è la normalità!
Ma se la normalità è questa, chiamateci pure pazzi, ma siamo convinti di poter scrivere, insieme, tutta un’altra storia!

Durante il banchetto per le elezioni suppletive abbiamo promosso la partecipazione popolare al prossimo presidio di PaP Napoli in difesa della nostra terra…. Ecco cosa facciamo quotidianamente e come utilizziamo le elezioni. La campagna di Potere al Popolo contro la manomissione ambientale del territorio.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*