Firmato oggi il Protocollo di Intesa tra Città Metropolitana di Napoli e Slow Food Campania

Il Sindaco metropolitano Luigi de Magistris ha firmato oggi un protocollo con l’ Associazione Slow Food Campania, rappresentata dal Legale Rappresentante e Delegato ai Rapporti Istituzionali,  dott. Alberto Capasso.

Scopo dell’intesa è quello di favorire la mission istituzionale della Città Metropolitana e di Slow Food Campania con particolare attenzione a quelle connesse alla promozione e alla valorizzazione dei beni e delle risorse agro-alimentari ed eco-naturalistiche del territorio metropolitano di Napoli nell’ottica della promozione dello sviluppo economico e sociale a partire dai vettori della cultura e del turismo.

Valorizzazione delle risorse agro-alimentari

La finalità dell’intesa stipulata stamane è quella di realizzare una serie di iniziative congiunte di valorizzazione del patrimonio ambientale, culturale e turistico, che possano promuovere il territorio nel suo complesso e valorizzare le vocazioni territoriali di cui esso si compone, con specifico riferimento alle vocazioni ambientali, turistico-culturali, produttive, agro-alimentari ed eno-gastronomiche.  Si tratta in particolare di:  Realizzare interventi funzionali alla promozione e alla valorizzazione del patrimonio paesaggistico complessivamente inteso del territorio della Città Metropolitana di Napoli; Favorire un processo di trasferimento e circolazione della conoscenza attraverso l’organizzazione di eventi culturali e, laddove possibile, di percorsi formativi, finalizzati alla promozione dello sviluppo; Attuare misure e interventi orientati alla promozione e alla valorizzazione dei beni e delle risorse agro-alimentari ed eco-naturalistiche del territorio metropolitano, nell’ottica della promozione dello sviluppo e della sensibilizzazione della popolazione in merito all’importanza dei valori dell’accoglienza, dell’ospitalità e del senso civico di appartenenza territoriale e di valorizzazione sostenibile, anche a fini turistici, del patrimonio naturale e paesaggistico complessivamente inteso.

All’iniziativa era presente la Consigliera Metropolitana delegata Elena Coccia Promotrice del Protocollo d’intesa

L’Associazione Slow Food Campania, nell’ambito della rete nazionale e internazionale di Slow Food, opera per tutelare la biodiversità, costruire relazioni tra produttori e consumatori, migliorare la consapevolezza sul sistema che regola la produzione alimentare, nella comune prospettiva di promuovere il diritto alla terra e di sostenere i diritti della terra grazie a iniziative poste in essere dalle singole Condotte Slow Food fino a progetti di portata internazionale tra cui Orti in Condotta, «Master of Food», Salone del Gusto e Terra Madre.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*