Sopralluogo al Virgiliano della Commissione Ambiente

Per verificare le condizioni del verde all’interno del Parco Virgiliano, chiuso al pubblico da diverse settimane, la commissione Ambiente, presieduta da Marco Gaudini, ha fatto questa mattina un sopralluogo al quale hanno partecipato l’assessore al Verde Luigi Felaco e la dirigente del servizio Verde della città Teresa Bastia, oltre che alcuni tecnici di Acqua Bene Comune.

Sopralluogo al Parco Virgiliano

Nel corso del sopralluogo, i commissari intervenuti (Stefano Buono dei Verdi – Sfasteriati, Francesco Vernetti e Sergio Colella di DemA e Matteo Brambilla del Movimento 5 Stelle) hanno in particolare potuto constatare le condizioni degli alberi che, all’interno del Parco, costeggiano il perimetro dello stesso.

«Sono circa trenta i pini che sono stati attaccati da malattie delle piante, tra le quali la cocciniglia – dichiara il presidente della commissione Gaudini –. Per la loro collocazione, risulta impossibile effettuare interventi su aree parziali. Pertanto, come ci ha comunicato la dirigente del Servizio competente, occorrerà procedere a potature e abbattimenti che, se effettuati dai giardinieri comunali, richiederanno almeno un mese di lavoro. Gli stessi tempi, abbiamo appreso, sarebbero necessari se si decidesse di far ricorso a una specifica gara per l’abbattimento che dovrebbe coprire anche i costi per lo smaltimento, trattandosi di alberi malati».

Interventi in  tempi brevi

Nel corso del sopralluogo, l’assessore Felaco e la dirigente Bastia hanno assunto l’impegno di esplorare strade diverse per realizzare l’intervento in tempi brevi.


«Abbiamo sollecitato – conclude il presidente Gaudini – massima attenzione per far sì che in primavera il parco possa essere restituito ai cittadini e, con la piantumazione di nuovi alberi, non resti, come è accaduto per il Viale Virgiliano, un cimitero di alberi».

Con i tecnici di ABC sono state verificate le condizioni del parco connesse a problemi idrici: alcuni chioschi e i bagni pubblici sono attualmente senza acqua, mentre in altri settori si registrano perdite significative. Nelle prossime settimane, i tecnici procederanno a una ricognizione più dettagliata per individuare i necessari interventi.

 

Comune di Napoli Comunicati Stampa

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*