“Voglia e’ turnà”,  tanti gli eventi a Napoli per Natale 2019

“Voglia e’ turnà”,  il Natale a Napoli all’insegna della musica e della cultura con artisti d’eccezione e un calendario ricco di eventi da oggi e fino al 22 dicembre.

Lo scrive il primo cittadino di Napoli sul suo profilo Facebook

Questo Natale è per chi ha “Voglia e’ turnà” per chi aspetta tutto l’anno di ritornare nella nostra città, perdersi nei vicoli, sentire i profumi, riassaporare i gusti di sempre, riabbracciare i propri cari e sentirsi finalmente a casa. Un programma veramente ricco per tutti i gusti e tutte le tasche, che culmina nella serata del 22 dicembre con un evento musicale condotto da Casa Surace e che vedrà esibirsi, nel cortile di San Domenico Maggiore, Teresa De Sio, il duo Ebbanesis e la rapper Leslie. Ancora, una splendida rassegna di 12 concerti, dal titolo Sacro Sud Anime Salve 2.0, con la direzione artistica del grande Enzo Avitabile (Official).

Musica e cultura da vivere a Napoli

Inoltre, per gli appassionati di musica classica ci sarà il Festival internazionale del ‘700 musicale napoletano, diretto dal Maestro Enzo Amato e organizzato dall’associazione Domenico Scarlatti.
Mentre le municipalità II e III hanno organizzato due “notti bianche” in programma l’‪8 dicembre e il 14 dicembre‬: e Sanità ta’ ta’ e Notte d’arte Break Napoli per vivere la città all’insegna della cultura, della musica e delle eccellenze dei territori con eventi gratuiti e diffusi.
Per maggiori informazioni sul programma completo visitate il sito: www.comune.napoli.it/nataleanapoli2019

Che il Natale abbia inizio!

Facebook Luigi de Magistris


 

Ha inizio il Natale a Napoli. La città si veste di luci. Mostre d’arte di grande interesse arricchiscono i luoghi della cultura. Musica, teatro, performance, eventi compongono una agenda fittissima, dimostrazione plastica di una città in costante ed incontenibile fermento.

Il programma dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo per queste festività di Natale e di fine anno è dedicato non solo ai napoletani residenti in città ed alle migliaia di turisti che da ogni parte del mondo affolleranno le nostre strade e le nostre piazze, ma anche a tutte quelle napoletane e quei napoletani che sono dovuti andar via e che durante il periodo natalizio ritornano a casa.

Un ricco programma per napoletani e turisti

Il rapporto Svimez di quest’anno ci ha restituito un dato davvero sconcertante. Dal duemila ad oggi sono più di due milioni le persone che hanno lasciato il mezzogiorno. Una emigrazione che nella stragrande maggioranza dei casi è di necessità e non volontaria.

Leggendo però gli stessi dati e traducendo questi numeri in storie, biografie, vite, osserviamo ogni anno, durante le feste, la nostra città moltiplicare la sua popolazione e viviamo queste giornate come una occasione collettiva di ricongiungimento, di ricostruzione di una comunità nomade.

Ed è questa comunità, insieme con i tantissimi turisti, a vivere tutta insieme la proposta culturale della città

Per questo l’invito è per tutte e tutti ad incontrarci a Napoli, a riscoprirne insieme la bellezza, ad attraversarla rispettandola, ad apprezzare l’atmosfera unica di una città che, proprio in questo giorni, ci mostra il suo volto migliore.

 

Comune di Napoli Comunicati Stampa

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*