Le prossime iniziative del progetto “Per chi ama il mare”

cof

Nella commissione Qualità della Vita, presieduta da Francesco Vernetti, si è oggi discusso delle prossime iniziative che, riprendendo il programma del progetto “Per chi ama il mare”, perseguono l’obiettivo di diffondere una maggiore sensibilità nei confronti del mare e dell’ambiente, soprattutto attraverso il coinvolgimento dei giovani e delle scuole.

Per chi ama il mare e l’ambiente

Alla riunione odierna hanno partecipato Gaetano Bianco del Servizio Tutela del mare e Davide De Stefano dell’associazione “Fondalicampania”, la quale fa parte del network che ha promosso, tra l’altro, la pulizia dei fondali del mare napoletano e, nell’ambito del progetto “Per chi ama il mare”, la pulizia dei fondali di Riva Fiorita a Posillipo nello scorso mese di maggio.

La prima tappa della ripresa delle attività del progetto, ha spiegato il presidente Vernetti, è in programma a gennaio: in collaborazione con l’assessorato alla Scuola, si cominceranno a raccogliere le adesioni delle scuole per la realizzazione di percorsi di formazione sul rispetto del mare e sulla riduzione dei rifiuti, soprattutto della plastica.

Maggiore riduzione dei rifiuti

Per realizzare un altro degli obiettivi del progetto, quello di individuare una spiaggia sul litorale napoletano di facile accesso per le persone diversamente abili, nei prossimi giorni verrà contattata l’Autorità portuale di Napoli per un aggiornamento sulle concessioni in essere. Va inoltre verificato, anche con la Città Metropolitana, il progetto di messa in sicurezza del costone che sovrasta la spiaggia di Trentaremi.


Infine, la commissione approfondirà nelle prossime settimane il tema dei siti di stoccaggio a terra per i rifiuti speciali raccolti in mare dai pescatori che, grazie a una recente modifica normativa, non vanno più soggetti alle multe che venivano loro comminate in caso di raccolta di rifiuti in mare.

 

Comune di Napoli Comunicati Stampa

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*