Chiesta la riapertura dell’ufficio rilascio contrassegni H

La commissione Welfare, presieduta da Maria Caniglia, si è espressa all’unanimità contro la decisione che ha portato il 31 ottobre scorso alla chiusura dell’ufficio di Via Salvatore Tommasi che si occupa del rilascio dei contrassegni H, chiedendone l’immediata riapertura. All’incontro ha partecipato l’assessora al Welfare Roberta Gaeta. Lunedì 11 novembre si terrà una nuova riunione dedicata al tema, alla quale saranno invitati il Direttore generale, la dirigente del Servizio Politiche di inclusione sociale e la responsabile dell’Area Risorse umane.

 

Chiuso senza preavviso l’ufficio rilascio contrassegni H

Nessuna comunicazione di chiusura dell’ufficio rilascio contrassegni H, avvenuta lo scorso 31 ottobre, è stata preventivamente comunicata alla commissione. E questo, ha commentato la presidente Caniglia, nonostante il lungo lavoro che la commissione stessa svolge da oltre un anno per fornire indicazioni e proporre soluzioni volte a semplificare l’attività dell’ufficio e a facilitare l’accesso degli utenti al servizio. Un epilogo non voluto ma temuto, secondo l’assessora Gaeta, che ha ricordato le mille difficoltà che da tempo caratterizzano l’attività dell’ufficio: carenze di personale, collaborazione con la Napoli Servizi avviata e poi venuta meno nel corso degli ultimi mesi per la rimodulazione del contratto con la partecipata, ripetute segnalazioni sull’inidoneità della sede di Via Tommasi per l’accesso agli utenti con capacità di deambulazione ridotta. Un grido d’allarme inascoltato, ma segnalato per tempo al Direttore generale, che si è cercato di risolvere anche aprendo alla possibilità di utilizzare i tre uffici delle Municipalità 1, 2 e 5 utilizzati dall’Azienda Napoletana Mobilità per il rilascio dei permessi di sosta ai cittadini.

Si richiede la revoca immediata della chiusura

Revoca immediata del provvedimento di chiusura, con ripresa del servizio e suo potenziamento attraverso l’assegnazione di personale sufficiente allo svolgimento del carico di lavoro e predisposizione di punti nelle Municipalità dedicati alla raccolta della documentazione e alla trasmissione agli uffici centrali che rilasciano il contrassegno: questa la richiesta forte della commissione e di tutti i consiglieri oggi presenti – Fulvio Frezza (Misto), Marta Matano (Movimento 5 Stelle), Vincenzo Moretto (Prima Napoli), Domenico Palmieri (Napoli Popolare), Andrea Santoro (Misto – Fratelli d’Italia), Nino Simeone (Agorà) e Luigi Zimbaldi (Ce simme sfasteriati) –, che hanno affidato all’assessora Gaeta il mandato di risolvere in queste ore la questione. Nel corso degli interventi, i consiglieri hanno ricordato le numerose proposte fatte nel corso degli incontri dedicati all’approfondimento della questione, e in particolar modo quelle rivolte a facilitare l’accesso degli utenti al servizio, chiedendo che la dirigente del servizio illustri alla commissione le motivazioni alla base del provvedimento. Durante la riunione di lunedì prossimo saranno affrontati anche gli aspetti legati alla mancata assegnazione di personale amministrativo all’ufficio e, per questo, saranno convocati il Direttore generale e la responsabile dell’Area Risorse Umane.


 

Comune di Napoli Comunicati Stampa

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*