Sopralluogo della commissione scuola al Novara-Cavour per verificare l’avanzamento dei lavori

Venti giorni dopo l’incontro con il dirigente scolastico e l’assessore della Municipalità 3, la commissione presieduta da Luigi Felaco si è recata al plesso Cavour di via Nicolardi per verificare l’avvio dei lavori necessari alla scuola per recuperare le aule interdette all’uso e i bagni chiusi che hanno causato l’avvio dei doppi turni. Poche le attività svolte fino a questo momento, nonostante l’impegno della ditta affidataria dei lavori di assicurare contemporaneamente i lavori anche alla scuola Scudillo. La commissione ha quindi deciso di convocare il direttore dei lavori per ottenere assicurazioni sul rispetto dei tempi indicati per la consegna delle prime aule su un totale di sedici da recuperare.

Vigilare sulle tempistiche di consegna delle prime aule

Sopralluogo della commissione Scuola, oggi, al plesso Cavour di via Nicolardi dell’istituto comprensivo Novaro-Cavour per verificare, dopo la riunione di venti giorni fa, l’avvio degli interventi necessari, da effettuare nell’ambito di quelli previsti dal Patto per Napoli, per recuperare almeno una parte delle sedici aule interdette e i servizi igienici chiusi. Accompagnati dal dirigente scolastico Luciano Maria Monaco, i consiglieri Laura Bismuto (Dema), Claudio Cecere (Dema), Marta Matano (Movimento 5 Stelle) e Diego Venanzoni (Partito Democratico) e l’assessore ai lavori pubblici della Municipalità 3 Alessandro Picascia hanno verificato che sono stati completati solo gli interventi di carattere idraulico in una parte dei bagni del plesso, quelli a piano terra, curati dalla Napoli Servizi. Per riaprire i servizi igienici, però, occorrono ai lavori di completamento necessari a renderli idonei dal punto di vista igienico sanitario, opere da affiancare a quelle nelle aule, necessarie all’istituto per riprendere l’orario ordinario.

Attualmente vige il regime dei doppi turni

Attualmente, infatti, vige il regime dei doppi turni: le classi della scuola media frequentano dalle 13 alle 18, quelle dell’infanzia osservano il tempo pieno e le elementari restano in classe fino alle 14:30. Una situazione di evidente disagio per le famiglie e di difficoltà per il dirigente scolastico, alle prese con la necessità di assicurare tempi certi di ripristino anche parziale degli spazi scolastici. Solo piccoli interventi, invece, quelli assicurati finora dalla ditta incaricata, impegnata anche alla scuola Scudillo dove invece i lavori risultano in fase avanzata. Per chiarire definitivamente la questione tempi, la commissione ha deciso di convocare entro breve tempo il direttore dei lavori e la Municipalità, anche alla luce dell’urgenza degli interventi necessari alla scuola Cavour rispetto a quelli della scuola Scudillo, dove al momento non risultano disagi rispetto al normale orario scolastico.

 


Comune di Napoli Comunicati Stampa

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*