Whirlpool: de Magistris chiede al governo azioni forti e parole chiare

Whirlpool: de Magistris servono parole chiare e forti del Premier.

“È un risultato assolutamente insoddisfacente”

Il governo deve mettere in campo azioni forti e parole chiare, e evitare di arrivare a un punto di non ritorno.

La sospensione della cessione fino al 31 ottobre non convince il sindaco che la commenta così:  “Non vorrei che si stesse preparando il giorno dell’impiccagione di lavoratori e lavoratrici.

Trattativa è stata gestita male

Sembra quasi che il governo stia dando speranze ai lavoratori per poi dare la mazzata finale.


 

Sotto il link della web tv del Comune di Napoli con la dichiarazione integrale

http://www.multimediale.comune.napoli.it/index.php?n=8716&fbclid=IwAR06onXdRGznkaTuSc7CsTeivZ6KXFb3RSPOc_jBcJ-vdItzoISgAmbCoxQ

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*