Napoli, Grande Progetto Unesco: il punto sui cantieri

La commissione Politiche urbane, presieduta da Eleonora de Majo, ha avviato oggi un confronto sulla situazione dei cantieri aperti in città nell’ambito del Grande Progetto Unesco.

La commissione ha fatto il punto sui principali interventi in corso nel centro storico di Napoli

Tra gli interventi in corso – sono ventisette quelli programmati – D’Angelo ha spiegato che sta per partire la progettazione esecutiva per la Murazione Aragonese di Porta Capuana. Sono invece sospesi i lavori a Castel Capuano, essendosi resa necessaria una variante in seguito al rinvenimento inaspettato di due livelli di pavimentazione sottostanti a quello attuale. Avviata invece la progettazione per il complesso dell’ex Ospedale di Santa Maria della Pace, mentre sono in fase di collaudo l’Insula del Duomo ed il complesso di Santa Maria della Colonna. E’ stata predisposta la variante per il complesso dei Girolamini, si punta a far ripartire i lavori dopo Natale. Verrà sottoscritto a breve il contratto per la progettazione esecutiva del complesso di San Lorenzo Maggiore, e proseguono i lavori nel complesso dei Santi Severino e Sossio e nella chiesa di San Pietro a Majella.

Aggiornamenti anche su Santa Croce al Mercato

Imminenti le gare anche per le aree archeologiche del Duomo e di San Lorenzo Maggiore. La novità, ha concluso D’Angelo sui cantieri delle aree monumentali, è che da ora in poi il Provveditorato alle Opere Pubbliche non sarà più stazione appaltante, e questo consentirà uno snellimento ed un’accelerazione delle procedure.

 


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*