SocializziAmo in Biblioteca. Approvato dal Mibac il progetto per la valorizzazione della Biblioteca Deledda di Ponticelli

Approvato dal Mibac il progetto “SocializziAmo in Biblioteca” presentato dal Comune di Napoli, per il tramite dell’Assessorato alla Cultura e dell’Assessorato ai Giovani, nell’ambito del bando Biblioteca Casa di Quartiere- Piano Cultura Futuro. La proposta progettuale per la valorizzazione della Biblioteca Deledda di Ponticelli, ammessa a finanziamento per un valore di 66.398€, è stata elaborata in partenariato con le associazioni giovanili del territorio selezionate attraverso un Avviso Pubblico. “La valutazione positiva del Mibac del progetto “SocializziAmo in biblioteca” è un risultato importante di un percorso di partecipazione e dialogo portato avanti da questa amministrazione con il territorio di Napoli Est, un territorio difficile ma animato dalle organizzazioni della società civile che lavorano ogni giorno per contrastare i fenomeni di marginalizzazione e illegalità in tutela delle fasce più giovani della popolazione.” Ha dichiarato l’Assessore Clemente “Una priorità alla quale sto lavorando: le Periferie, considerate da noi come nuove centralità, luoghi di grandi opportunità. Davanti alla scarsità di fondi per la manutenzione e per il personale che poteva determinare la chiusura della Biblioteca Deledda abbiamo ricercato e colto un’opportunità di finanziamento progettando insieme alle organizzazioni del territorio un intervento che consentirà alle tante energie e talenti professionali e associativi del quartiere di avere un’opportunità per fortificarsi e per allo stesso tempo valorizzare il contesto nel quale operano.” “Le biblioteche sono spazi della cultura ed in quanto tali luoghi di crescita e di partecipazione, al pari dei musei, dei teatri, dei conservatori e delle sale concerto. E questo ruolo debbono poter svolgere appieno soprattutto quando sono ubicate in quartieri della città lontani dal centro. Come Assessorato alla Cultura abbiamo presentato al MIBAC negli ultimi mesi tre progetti rivolti al potenziamento del ruolo e dell’offerta culturale delle nostre biblioteche, cogliendo ogni opportunità ci venga offerta per rafforzarne quel ruolo di presidi sociali e culturali che sono chiamate a svolgere sui territori.” ha affermato l’Assessore Daniele “La Biblioteca Deledda è a Ponticelli, uno di quei rioni di cui Napoli è piena, luoghi in cui lo stato di emergenza è permanente, ma che tuttavia, sono in grado di produrre esperienze positive. E la scelta del luogo diventa infatti inevitabile premessa, punto di partenza per una proposta culturale che mira a costruire legami tra centro e periferie. Perché i luoghi non sono tutti uguali come non lo sono le periferie e il pericolo di raccontarle omologandole è sempre in agguato. Perché non c’è nulla di più pericoloso di semplificare realtà complesse. E questo è un rischio che non intendiamo correre.”

 

Fonte Comune di Napoli

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*