Napoli, la commissione Infrastrutture sull’istituzione di nuove pedonalizzazioni

Nella riunione presieduta da Nino Simeone, convocata su sollecitazione del consigliere Venanzoni, proposta di approfondimenti sulla possibile pedonalizzazione di piazzetta Durante al Vomero. Sono intervenuti l’assessora alla Mobilità Alessandra Clemente, il dirigente del SAT della quinta Municipalità Alfonso Ghezzi, il dirigente del servizio Trasporto pubblico Giuseppe D’Alessio e il rappresentante del comitato esercenti piazzetta Durante Riccardo Maggiulli.

Il tema di oggi, ha chiarito il consigliere Venanzoni (Partito Democratico) parte dalla proposta di pedonalizzazione di piazzetta Durante, sostenuta dal comitato omonimo, ma rappresenta allo stesso tempo un punto di partenza per una discussione più ampia su tutte le proposte di zone a traffico limitato o pedonalizzazioni di altre aree, del quartiere collinare come di altre zone della città. Spiace, anche in questa occasione, ha rilevato il presidente Simeone, dover registrare l’assenza della quinta Municipalità, che dovrebbe invece esprimere il punto di vista politico sulle proposte presentate, così da rendere più agevole la definizione di un percorso risolutivo.

L’assessora alla Mobilità Clemente ha spiegato che esiste una task force attiva proprio sul tema dell’istituzione di nuove aree pedonalizzate o a traffico limitato, e su questo tema il Consiglio comunale sarà opportunamente coinvolto. Sull’ordine dei lavori sono quindi intervenuti molti consiglieri – Lebro (La Città), Esposito e Venanzoni (Partito Democratico), Coppeto (Napoli in Comune a Sinistra), Palmieri (Napoli Popolare), Frezza (Misto) e Caniglia (Ce simm sfasteriati) – per esprimere una posizione di critica allo svolgimento di una riunione in cui gli interlocutori principali o mancano, la Municipalità e la Polizia locale, o intervengono e poi si allontanano per altri impegni, come l’assessora Clemente.

Per rispetto degli altri invitati regolarmente intervenuti, si ritiene, però, corretto proseguire la discussione e aggiornarla ad altra riunione con la partecipazione di tutti gli interlocutori. Il rappresentante del comitato di piazzetta Durante Maggiulli ha chiarito che viene ripresentata oggi una proposta di pedonalizzazione già formalizzata alla Municipalità, attraverso un’audizione con la commissione competente, corredata da una raccolta di firme e da un’offerta di sostegno delle spese per il nuovo arredo urbano. L’area, infatti, pur nascendo come rotatoria, è diventata nel tempo una zona di parcheggio selvaggio, chiusa di fatto al traffico e con i marciapiedi sempre ingombri di rifiuti. La pedonalizzazione, è la proposta, porterebbe vantaggi non solo alla circolazione, ma anche alle casse comunali, con nuove occupazioni di suolo e nuovi posti delimitati da strisce blu per il parcheggio.


Il dirigente del Servizio tecnico municipale Ghezzi ha confermato che gli spazi in esame sono già stati oggetto di verifiche tecniche anni fa, così come altre strade del quartiere. In un caso, quello di via Cifariello, fu anche adottata la necessaria delibera di giunta, con successivo stop all’iter amministrativo causato dalla mancanza di fondi per gli interventi strutturali. Occorre, quindi, rimettere in moto la macchina amministrativa, attraverso un atto formale della Municipalità, propedeutico alla delibera di Giunta comunale. Per il dirigente del servizio Trasporto pubblico D’Alessio la proposta può rientrare, al di là degli atti già adottati, in una riflessione più ampia e sistematica sul tema delle pedonalizzazioni. Il consigliere Coppeto, che nell’ultima parte della riunione ha presieduto i lavori in sostituzione del presidente Simeone, ha proposto di riaggiornare i lavori, avviando, nel frattempo, una ricognizione con la Municipalità, la Polizia locale e il SAT municipale degli atti già compiuti, per facilitare la conclusione dell’iter amministrativo necessario.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*