ERASMUS DAY: un abbraccio tra le culture oltre le barriere

L’elogio delle istituzioni, la responsabilità dei docenti, l’ansia dei genitori, ma soprattutto la crescita di studenti appena undicenni: queste le suggestioni emerse al convegno Erasmus svoltosi mercoledì 12 dicembre presso l’Auditorium dell’Istituto Comprensivo Statale 9° Cuoco – Schipa. La scuola partecipa al progetto Eramus dal 2012, nell’ottica di una comunione d’intenti nell’ambito dell’Intercultura e dell’integrazione culturale, fortemente voluta dalla Dirigente Scolastica prof.ssa Angela Longo: studenti, docenti, genitori, istituzioni tutti insieme verso una cittadinanza europea consapevole.

Durante l’incontro sono state raccontate le storie dei ragazzi che si sono recati all’estero in molti paesi, tra cui Turchia, Polonia, Finlandia, Lituania ed altri, ospitati dalle famiglie dei corrispondenti. Il viaggio e l’esperienza di scambio culturale sono stati i protagonisti di un’entusiasmante narrazione di emozioni e sensazioni vissute durante i tre progetti Erasmus dal 2016 al 2018.

L’I. C. “Cuoco – Schipa” resta attualmente l’unica scuola media del territorio che favorisce la transnazionalità dei suoi studenti all’estero già a partire dalla scuola media. Presenti alla manifestazione il Presidente della Municipalità 2, Francesco Chirico, e l’Assessore alla Scuola e al Welfare Susy Cimminiello che insieme agli alunni si sono fatti portavoce della ricchezza dell’Intercultura e del “remain human”.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*