Le criticità della raccolta differenziata ai Quartieri Spagnoli in commissione Ambiente

Nella riunione presieduta da Marco Gaudini, avviata la discussione, sollecitata dal consigliere Brambilla, sui nodi che ostacolano un corretto conferimento di rifiuti nella zona della Seconda Municipalità. Per l’assenza di ASIA e dei rappresentanti della Municipalità, per impegni legati all’emergenza di via Ventaglieri, il tema sarà ripreso in un successivo incontro

Vanno riviste le modalità organizzative della raccolta porta a porta ai Quartieri Spagnoli, che sconta numerose difficoltà non tutte ascrivibili alla mancata collaborazione dei cittadini. È questa l’opinione espressa oggi in commissione Ambiente dal consigliere Brambilla /Movimento 5 Stelle) che ha sollecitato la riunione per dare risposta alle sosservazioni critiche provenienti da residenti che hanno lamentato il mancato rispetto degli orari di conferimento e una disattenzione diffusa dei cittadini alla separazione dei rifiuti, soprattutto nei condomini abitati da persone anziane e in quelli privi di ascensore. In molti casi, poi, i bidoncini destinati ad accogliere le diverse frazioni di rifiuti sono stati ritirati e non sostituiti da ASIA, se non di recente, in vista del nuovo piano di raccolta previsto nella zona.

Una situazione di criticità, quella riferita, che richiede, secondo il presidente Gaudini e gli altri consiglieri intervenuti – Buono (Verdi-Sfasteriati) e Palmieri (Napoli Popolare) – una risposta da parte della società di igiene urbana e della Municipalità, soprattutto in merito alla possibilità di rivedere l’attuale sistema in modo da favorire una modalità organizzativa che tenga conto delle caratteristiche peculiari del territorio.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*