Frate (M5S): “Abbassare l`età imputabile non è la soluzione”

Così l’onorevole Flora Frate (M5S):

Un minore che non è chiamato a rispondere delle proprie responsabilità sarà un adulto che non avrà imparato le conseguenze dei propri comportamenti. Ma Abbassare l`età imputabile non è la soluzione: dobbiamo investire nella rieducazione e nel recupero dei minori che delinquono, attraverso la cultura, le agenzie educative e la rete tra le istituzioni e gli enti. C’è al momento un’emergenza sociale che si chiama baby gang: di sicuro bisogna adottare provvedimenti forti ed incisivi, perché purtroppo questo fenomeno sta diventando sempre più virale.

Di questo ne sono convinte le associazioni Unioni Giovani Penalisti di Napoli, Dimensione Forense e la Camera Penale Minorile, a cui vanno i miei più sinceri ringraziamenti non soltanto per avermi invitato al Convegno, ma sopratutto per l’impegno profuso in questa importante iniziativa.

Da questo incontro nasce un lavoro sinergico con la politica, le procure, lo Stato, le strutture sociali.


Il lavoro continua a Roma il 23 ottobre.

Foto di Giusy Civita

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*