Frate (M5S): “Tutelare, accogliere e reinserire con percorsi mirati e specifici le vittime di violenza”

Così l’onorevole Flora Frate (M5S) sulla Proposta di Legge, a firma del gruppo campano M5S, sulle “Disposizioni regionali per la prevenzione ed il contrasto alla violenza di genere ed alle discriminazioni motivate dall`orientamento sessuale e dall`identità di genere”

Ho accolto con molto piacere l`invito del portavoce regionale Luigi Cirillo a discutere in Regione Campania della Proposta di Legge, a firma del gruppo campano M5S, sulle “Disposizioni regionali per la prevenzione ed il contrasto alla violenza di genere ed alle discriminazioni motivate dall`orientamento sessuale e dall`identità di genere”.

Gli episodi di violenza generati dalla discriminazione sessuale, dalla condizione di disabilità e dalle differenze di genere sono ancora troppi e questo è inaccettabile. Con questa Proposta regionale si istituisce un sistema unitario di prevenzione e contrasto mediante il coinvolgimento di Procure, Prefetture, scuola ed università, Ordini Professionali, Centri per l`Impiego, associazioni di categoria. Di estrema rilevanza, inoltre, è anche l`istituzione di una equipe multidisciplinare di sostegno per fornire assistenza sanitaria, sociale e giudiziaria. Proprio su questo, ho fatto presente la necessità di inserire nell`equipe anche la figura del sociologo, quale professionista idoneo a comprendere la complessità di tali fenomeni.

Tutelare, accogliere e reinserire con percorsi mirati e specifici le vittime di violenza deve essere un compito primario delle Istituzioni e questo è l`obiettivo che questa Proposta si prefigge di raggiungere


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*