Torre del Greco: arrestato per corruzione il sindaco leghista Ciro Borriello

Il sindsco di Torre del Greco, Ciro Borriello, della Lega Nord, è stato arrestato per corruzione.

 

“Un mercimonio della funzione pubblica svolta dal sindaco”. Così si legge negli atti delle investigazioni che stamane hanno fatto scattare le manette ai polsi di Ciro Borriello sindaco leghista di Torre del Greco. Il primo cittadino è accusato di corruzione e appalti pilotati nell’ambito di un’indagine sulla gestione dei rifiuti.

Le indagini hanno consentito di portare alla luce la commissione di reati di corruzione di pubblico ufficiale per atti contrari ai doveri d’ufficio, truffa ai danni di ente pubblico, falsito in atto pubblico a vantaggio della ditta F.lli Balsamo Srl, “importante realtà economica imprenditoriale attiva nel settore dei rifiuti in varie province della Campania”.


Ma non era Roma quella ladrona? Ancora una volta i leghisti predicano bene ma razzolano male.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*