In commissione Scuola i progetti per prevenire dispersione scolastica

Presieduta da Luigi Felaco, la commissione Scuola ha discusso oggi con l’assessora all’Istruzione Annamaria Palmieri dei progetti per prevenire la dispersione degli alunni a partire dal prossimo anno scolastico.

Un progetto mirato, finanziato con i fondi della legge 285/1997 (400.000 euro stanziati per la lotta alla dispersione), che punta a individuare per il prossimo biennio una rete di scuole sul territorio – dieci, al massimo quindici – con le quali avviare tavoli di coprogettazione e seguire un nucleo di ragazzi a rischio segnalati dalle scuole, per sperimentare un concreto modello di lotta alla dispersione scolastica. I destinatari di questo progetto, al massimo trenta alunni, verranno monitorati tempestivamente e messi in condizione di superare la condizione di inadempienza scolastica nella quale si trovano.
Queste le linee di intervento che l’assessora Palmieri ha illustrato alla Commissione, specificando che dopo l’approvazione della delibera in Giunta verrà indetto l’avviso pubblico per la individuazione delle reti scolastiche con le migliori proposte. Importante, ha aggiunto l’Assessora, che anche nell’interpretazione dei dati diffusi sulla dispersione scolastica in città – sulla quale c’è un’attenzione costante del Comune – si faccia una distinzione tra dispersione e abbandono, due fenomeni diversi, sui quali le scuole sono chiamate a segnalare tempestivamente, e rispetto ai quali l’efficacia dei progetti ministeriali extracurricolari deve misurarsi anche in base alla ricaduta didattica degli studenti nelle ore curricolari. Per la consigliera Menna (Movimento 5 Stelle) è necessario che ci sia uno sguardo sistemico e non frammentario sugli interventi per prevenire la dispersione scolastica, lavorando anche in maggiore sinergia con i servizi sociali. Per il presidente Felaco sarà importante un ulteriore aggiornamento a Settembre, prima della ripresa scolastica e prima della conclusione dell’avviso pubblico, per discutere di ulteriori linee di indirizzo da portare ai tavoli di coprogettazione.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*