La commissione Giovani ha fatto il punto sulla Galleria Principe di Napoli

La commissione Giovani, presieduta da Claudio Cecere, ha fatto il punto sulla situazione delle assegnazioni dei locali all’interno della galleria Principe di Napoli. Alla riunione sono intervenuti il capo staff dell’assessorato ai Giovani Alberto Corona e il dirigente del Servizio Valorizzazione sociale di spazi di proprietà comunale e beni comuni Fabio Pascapè.

Chiudere entro l’anno il capitolo dell’assegnazione dei locali della Galleria e procedere al nuovo bando per quelli non assegnati. La proposta della commissione, riassunta dal presidente Cecere, è stata formalizzata oggi nel corso della riunione dedicata ad un nuovo aggiornamento sullo stato della Galleria. Sono cinque, allo stato, i locali che formeranno oggetto del nuovo bando dopo la formalizzazione delle rinunce da parte dei legittimi assegnatari. A giorni, ha spiegato il dirigente Pascapè, sarà risolto il nodo del personale, con la nomina del funzionario al quale sarà assegnata la competenza della Galleria e dei relativi bandi. Con la chiusura del precedente bando del 2010, una volta completate le assegnazioni e le rinunce, tutto sarà pronto per la nuova procedura. La bozza relativa, ha assicurato Pascapè, sarà comunque portata in commissione per la condivisione dei contenuti.

Già forniti oggi, nel corso della riunione, una serie di spunti, con la proposta della consigliera Bismuto (Dema) di riconsiderare in sede di nuovo bando le indicazioni di destinazione fornite nel precedente, per evitare, laddove vi fossero già attività analoghe, di creare inutili ripetizioni di attività.
Negli altri locali assegnati, intanto, proseguono i lavori di ristrutturazione dopo il sì della Soprintendenza, mentre sono quasi conclusi, ha annunciato Alberto Corona, i lavori per il restauro della facciata, con lo smontaggio delle impalcature esterne al monumento. Non secondario, ha concluso Corona, è stato anche il contributo fornito dalle produzioni cinematografiche che in questi giorni hanno girato, o hanno in programma di farlo, film all’interno del sito. A fronte dell’autorizzazione fornita per le riprese, sono stati infatti svolti diversi interventi importanti, a partire da quelli sull’impianto elettrico.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*